Login »Nick: Pass:
Twitter
Facebook

Sei stanco di sentirti dire "Le faremo sapere"? Quanti curriculum hai inviato a cui non hai ricevuto risposta? il 19 maggio vieni a scoprire come invertire la tendenza e rendere più facile l'assunzione approfondimenti

I segnali della comunicazione non verbale ti possono aiutare a comprendere le risposte fasulle del tuo interlocutore e a migliorare i segnali contradditori che tu stesso involontariamente invii

La comunicazione non verbale abbraccia diversi aspetti, dal cogliere la menzogna all'interpretare le contraddizioni, al "prevedere" come si svilupperà un rapporto (sia esso personale o professionale).
Imparare a decodificare i messaggi non verbali ci aiuta a migliorare i nostri rapporti interpersonali e aumenta le nostre possibilità di assunzione.

Grazie alla nostra esperienza di formazione e comunicazione abbiamo organizzato una serata a teatro ispirata a famose serie televisive "Lie to Me" e "The Mentalist. Vorresti avere le capacità del dottor Carl Lightman, protagonista della serie cult «Lie to me», specializzato in psicologia delle emozioni, quando ti presenti al colloquio? Oppure desideri essere bravo come Patrick Jane, falso sensitivo, ma autentico genio, protagonista di «The Mentalist» e poter "pilotare" l'incontro?
Lie To Me: una serata a teatro per divertirsi e imparare!

    La comunicazione non verbale è uno degli aspetti fondamentali dei rapporti interpersonali in tutto il mondo. Una chiara visione della sua importanza, e della capacità di padroneggiare alcuni aspetti, rappresentano un notevole vantaggio per capire velocemente le situazioni e decidere come meglio muoversi.
    Guardiamoci intorno: vedremo persone di successo, altre che non riescono a imporsi. Da cosa dipende la capacità di comunicare efficacemente con gli altri? Quali fattori portano al successo?
    Riconoscere le menzogne: per quanto raccontate con raffinate tecniche di dissimulazione, possono essere individuate osservando con estrema attenzione le microespressioni di occhi, naso, bocca, zigomi, solchi e increspature della pelle.
 
Gratis per te, ora, alcuni trucchi!

Fare una buona prima impressione

    Il viso: E’ la parte più espressiva del corpo, subito dopo gli occhi. Per dimostrare che si è contenti di un incontro, si invia un messaggio positivo sorridendo. Attenzione a non offrire un sorriso esagerato che puo’ essere percepito come forzato: meglio tenere la bocca chiusa.
    Gli occhi: Si stabilisce un contatto visivo franco e diretto. Se troppo insistente e lungo, puo’ essere interpretato come una minaccia o un bisogno di imporre la propria superiorità. Sfuggente o diretto verso il suolo, viene percepito come un segno di sottomissione, di debolezza o di dissimulazione.
    La stretta di mano: Un esercizio delicato che verrà eseguito guardando il proprio interlocutore negli occhi. Meglio se dinamica, salda e breve, per dimostrare franchezza, carattere ed efficacia.
    In compenso, meglio evitare le strette di mano molli che denotano per il 66% delle persone un’assenza di carattere. Per quanto riguarda le mani umide, tradiscono l’ansia e il nervosismo!
    Quando si desidera dimostrare compassione o riconoscenza, si prolunga il contatto.
    La posizione ideale: Seduti ben dritti sulla poltrona, senza incrociare né le braccia né le gambe (sono segnali di chiusura e di rifiuto) e di fronte al proprio interlocutore. Se ti siedi di traverso, indichi che ti senti a disagio. Puoi mettere le mani sulle ginocchia ma senza mostrare i palmi, gesto che tradisce sottomissione o impotenza, e non devi stringere i pugni, perché trasmetti aggressività.
    Il territorio del proprio interlocutore va rispettato, meglio evitare di avvicinarsi troppo a lui o di mettere le mani o gli avambracci sulla sua scrivania. Una distanza di 60 cm è la distanza giusta da rispettare.

Vieni a teatro a scoprire molto di più

Non rinunciare a questa serata di formazione coinvolgente, che si terrà a teatro. La serata avrà l'obiettivo di fornirti strumenti che ti consentano di raggiungere i tuoi obiettivi. Ti garantiamo fin d'ora che sarà coinvolgente, sensoriale, non accademica, stupefacente. Sarà anche l'occasione di scoprire come possa essere divertente "imparare".

E per farti partecipare gratuitamente, ti sarà sufficiente portare con te i tuoi amici: ti sconteremo 10 €uro per ogni tuo ospite (fino ad un massimo di 3), così che per te la serata non costi assolutamente nulla!

Se porti i tuoi amici ti sconteremo 10 €uro per ogni ospite. Così puoi partecipare gratuitamente!

clicca qui per prenotare online, puoi scegliere di pagare direttamente a Teatro.


HFC Service: Formazione & Comunicazione
La società eroga corsi di Formazione di altissimo livello tramite i propri professionisti altamente qualificati, i quali possono vantare la partecipazione ad una moltitudine di seminari in ambito professionale e personale.

Ad oggi vantiamo uno dei più articolati curriculum, mirati alla Formazione e Comunicazione, grazie alla partecipazione ad oltre cento corsi per acquisire le necessarie abilitazioni.

I riconoscimenti acquisiti nel tempo, rappresentano per i nostri clienti sicurezza di professionalità e garanzia di risultati.

Questi quelli più significativi:
- presso HRD Training con Roberto Re
- presso la Academy School
- presso la SDA Bocconi
- presso l'AC Formazione
- con Antony Robbins



Fil & Cas.H. srl - HFC srl - www.hfcservice.it
Sede legale: Via Federico Campana 1 bis/C, 10125 Torino
Sede operativa: Via Carlo Vidua 7/G, 10044 Torino
Capitale Sociale 10.000,00 €, Partita IVA 10198850017, REA 1113644

Comunicato di Avatar di hfcservicehfcservice | Pubblicato Lunedì, 09-Mag-2011 | Categoria: Lavoro
Portale automobilistico
Elenco e offerte Terme

Reazioni:

Voto medio

2.00

1 VOTO

Iscriviti per poter votare questo comunicato o pubblicarne uno a tua volta.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai inserire nuovi comunicati, votare i comunicati altrui e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti
Versione Mobile