Login »Nick: Pass:
Twitter
Facebook

Sicurezza del paziente negli ospedali. Neonati avvelenati in ospedali inglesi. Un batterio sarebbe responsabile di morti improvvise

Sicurezza del paziente negli ospedali. Neonati avvelenati in ospedali inglesi. Un batterio sarebbe responsabile di morti improvvise

Un neonato è morto e altri 14 sono in gravi condizioni dopo che in alcuni ospedali inglesi è stato loro somministrato un farmaco contaminato. Questo conteneva un batterio che ha scatenato una grave forma di setticemia nei prematuri, che ricevevano alimentazione assistita nei reparti di neonatologia.La somministrazione del medicinale è stata immediatamente sospesa e l'autorità sanitaria inglese ha avviato un'inchiesta. La contaminazione, sarebbe avvenuta settimana scorsa negli stabilimenti della ditta produttrice, la ITH Pharma.

Per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti", se è vero che si tratta di un’inchiesta indipendente, il solo sospetto di conseguenze così gravi, dovrebbe comportare l’avvio di un’indagine ufficiale da parte delle autorità sanitarie nazionali ed europee.

Comunicato di Avatar di dagatadagata | Pubblicato Giovedì, 05-Giu-2014 | Categoria: Notizie
Portale automobilistico
Elenco e offerte Terme

Reazioni:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo comunicato o pubblicarne uno a tua volta.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai inserire nuovi comunicati, votare i comunicati altrui e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti
Versione Mobile