Login »Nick: Pass:
Twitter
Facebook

Esce l’ultimo libro di Paola Sirigu “Piccoli delitti in famiglia. La prima indagine del commissario Barbara Scalìa” approfondimenti

Esce l’ultimo libro di Paola Sirigu “Piccoli delitti in famiglia. La prima indagine del commissario Barbara Scalìa” 

Treviso, 28 gennaio 2018 – È uscito Piccoli delitti in famiglia. La prima indagine del commissario Barbara Scalìa”, l’ultimo libro di Paola Sirigu. L’autrice, finalista del premio letterario Francesco Alziator, ha fatto il suo esordio nel mondo della narrativa con il volume dal titolo “Nel nome della madre” (Edizioni Atena 2008), cui sono seguite numerose altre pubblicazioni.  

Piccoli delitti in famiglia” è un giallo investigativo e rappresenta un cambiamento di rotta nel percorso artistico dell’autrice dedicatasi, sin dagli inizi della sua carriera, alla composizione di opere di narrativa, di saggi filosofici e di costume.

Il giallo racconta un percorso investigativo che inizialmente si snoda nel borgo siciliano di Mondello per poi assumere caratteri internazionali. Su questo sfondo si alternano personaggi ben caratterizzati per le loro particolarità e dalla grande efficacia narrativa. I dialoghi sono talora inframmezzati da riferimenti al dialetto locale che rendono ancora più incisivo il costrutto.

Barbara Scalìa è commissario a Mondello, distaccamento di Palermo. Vive con un gatto e la sua vita privata è divisa fra un fidanzato, con il quale ha un rapporto conflittuale, e una madre dai comportamenti a dir poco bizzarri. Una notte Barbara riceve una telefonata. I condòmini di via Marina n. 8 affermano di essere stati svegliati da un urlo seguito da un tonfo e di avere visto Tommaso Randazzo, un loro coinquilino, steso a terra sul limitare della spiaggia. Sentito il medico legale, Barbara Scalìa esclude che la vittima si sia gettata volontariamente dalla finestra e avvia un’indagine per omicidio. Subito un fatto alquanto strano richiama l’attenzione del commissario: la sorella della vittima, Evelina Randazzo, maritata con Elias Cardoso, non si presenta al funerale di Tommaso e, da quel momento, è introvabile. Cercando quale mistero si celi dietro ai fratelli Randazzo, emergono intrighi che allargano le indagini a livello internazionale.

MI TROVI QUI

Su Amazon sia in formato cartaceo che in formato eBook: https://www.amazon.it/dp/1981095330

 

AUTORE

Nata a Venezia, Paola Sirigu vive in provincia di Treviso. Insegnante di Matematica, si è dedicata alle arti grafiche realizzando mostre personali di pittura. Perito grafologo di orientamento marchesaniano ha effettuato studi applicati alla scrittura dell’età evolutiva. Finalista del premio letterario Francesco Alziator con il romanzo Nel nome della madre, ha pubblicato  opere di narrativa, di psicologia applicata alla scrittura, saggi filosofici e di costume.

CURRICULUM LETTERARIO

Saggi

Solo un’eresia ci può salvare – Armando Editore

Studio della sessualità attraverso l’analisi della scrittura – Greco&Greco

Nietzsche, l’immoralista sublime - Autopubblicato

Piovono asini – Manuale di pubblica distruzione Autopubblicato

Interpretazione e lettura dell’elettrocardiogramma - Autopubblicato

Il codice barbaricino – La riflessione

Disgrafia e disortografia – Autopubblicato
Disgrafia o errori didattici? - Autopubblicato

Grafologia dell’età evolutiva – APRESPA

I misteri del Cosmo – Autopubblicato

Romanzi

Un delicato profumo di ortiche – Editore Rocco Carabba

Nel nome della madre – Atena Edizioni

La bibliotecaria di Calle Varisco – Autopubblicato

CONTATTI

E-mail: paolasirigu@gmail.com

Sito web www.paolasirigu.com

Seguimi su Facebook: https://www.facebook.com/sirigupaola/

 

 

 

Comunicato di Avatar di paolasirigupaolasirigu | Pubblicato Martedì, 29-Mag-2018 | Categoria: Arte-Cultura
Portale automobilistico
Elenco e offerte Terme

Reazioni:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo comunicato o pubblicarne uno a tua volta.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai inserire nuovi comunicati, votare i comunicati altrui e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti
Versione Mobile