Login »Nick: Pass:
Twitter
Facebook

Un nuovo metodo per la cura delle emorroidi: la dearterializzazione transanale delle emorroidi. approfondimenti

Le emorroidi sono una patologia che può davvero pesare tanto sulla vita quotidiana di una persona. E la rimozione chirurgica delle emorroidi con i metodi tradizionali presenta l’inconveniente di un lungo decorso post-operatorio anche molto doloroso.

Ecco perché negli ultimi anni si sono studiati metodi alternativi alla rimozione chirurgica delle emorroidi, che risolvessero il problema in modo meno invasivo.
Una di queste nuove cure è il metodo THD o dearterializzazione emorroidaria transanale, che avviene in day surgery e permette una rapidissima ripresa post-operatoria che varia dalle 24 alle 48 ore.

In pratica il metodo THD consiste nella legatura dei rami distali dell'arteria rettale superiore, con una conseguente riduzione del flusso sanguigno e decongestione del plesso emorroidario.

Uno studio pubblicato sulla rivista “Techniques in Coloproctology” del dicembre 2007, ha inoltre dimostrato che questo metodo ha davvero un basso tasso di recidive, oltre ad essere poco doloroso.

Sono stati monitorati 330 pazienti dal 2000 al 2006, che hanno effettuato l’intervento alle emorroidi con metodo THD  e i sintomi sono stati completamente risolti in 132 pazienti (92,5%) con sanguinamento preoperatorio e in 110 pazienti (92%) con prolasso preoperatorio.

La conclusione dei medici è che l'efficacia e la percentuale di recidiva di questa procedura è simile a quella della chirurgia tradizionale.

Comunicato di Avatar di infoemorroidiinfoemorroidi | Pubblicato Lunedì, 31-Mag-2010 | Categoria: Benessere
Portale automobilistico
Elenco e offerte Terme

Reazioni:

Voto medio

2.00

1 VOTO

Iscriviti per poter votare questo comunicato o pubblicarne uno a tua volta.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai inserire nuovi comunicati, votare i comunicati altrui e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti
Versione Mobile