Login »Nick: Pass:
Twitter
Facebook

Orso uccide vacanziere 19enne

Orso uccide vacanziere 19enne. La vista carina degli orsi bruni spesso delizia gli escursionisti nei Carpazi rumeni, uno degli habitat più importanti per questi animali in Europa. Ma possono anche essere pericolosi

Una donna di 19 anni è morta dopo essere stata attaccata da un orso nei Carpazi rumeni. La giovane turista è stata trascinata via dall'animale selvatico mentre faceva un'escursione nel massiccio di Bucegi a sud di Brasov, secondo un testimone oculare che ha poi lanciato una chiamata di emergenza. Lo riferisce l'agenzia di stampa rumena Mediafax. Meno di un'ora dopo, martedì sera, i soccorritori alpini e gli agenti di polizia hanno recuperato il corpo della donna. Hanno sparato all'orso perché anche lui tentava di attaccare i soccorritori.Secondo le stime del governo, nei Carpazi rumeni vivono circa 8.000 orsi bruni. Si tratta della seconda popolazione di orsi più grande d'Europa, dopo quella russa. Attaccano ripetutamente gli escursionisti, invadono le fattorie e frugano nei bidoni della spazzatura in città come Brasov in cerca di cibo. Dopo l'ultimo attacco mortale, il ministro dell'Ambiente rumeno Mircea Fechet ha chiesto quote di abbattimento più elevate per gli orsi. Come ministro, ha chiesto che venissero uccisi 500 animali all’anno, ma dopo aver consultato altre istituzioni, questo numero è stato ridotto a 220. Tra le altre cose, , rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, le autorità portano ripetutamente orsi aggressivi in ‚Äč‚Äčaltre regioni della Romania. Questo metodo è inutile, ha detto il ministro Fechet ai media. Vuol dire soltanto “che spostiamo il problema da un distretto all’altro”.

Comunicato di Avatar di dagatadagata | Pubblicato Mercoledì, 10-Lug-2024 | Categoria: Notizie
Portale automobilistico
Elenco e offerte Terme

Reazioni:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo comunicato o pubblicarne uno a tua volta.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai inserire nuovi comunicati, votare i comunicati altrui e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti
Versione Mobile